Mi chiamo Antonella e abito a Lugano da quasi sempre. Dico sempre che sono di razza "bastarda" nel senso buono della parola perché il mio sangue è un misto di Romagna (da parte di papà) e di Puglia (da parte di mamma). Della cultura gastronomica svizzera conosco poco, praticamente le cose più gustose e, naturalmente, più caloriche!
Ho 38 anni e sono ...in due ancora per un mese e mezzo circa, cioè sono incinta. In quest'opera d'arte (speriamo) ha contribuito il mio compagno Beppe da me soprannominato "conteiner" perché mangia di tutto e in quantità industriali: per fortuna però mi costa poco perché il suo "carburante" preferito è la pasta!
La cucina non è un hobby ma è una cultura. I miei nonni materni hanno un ristorante di paese e quindi il sedersi a tavola non è una necessità ma è e deve essere un vero rito di piacere.
Per hobby recito in una compagnia teatrale e un tempo, quando potevo, armeggiavo con pennelli e matite.